Come pulire un’ellittica: guida, manutenzione di una cyclette ellittica

Prima di effettuare un acquisto un po’ impegnativo come quello dell’ellittica è sempre bene avere delle informazioni preliminari tra cui quelle relative alla sua pulizia e manutenzione.

Nelle prossime righe scoprirai tutto quello che ti serve sapere a riguardo. Buona lettura!

Ellittica: perché acquistarla?

L’ellittica è uno degli attrezzi fitness pensati specificatamente per l’allenamento domestico più in voga negli ultimi tempi.

La vita frenetica e i ritmi quotidiani spesso molto sostenuti non permettono a tutti di riuscire a recarsi in palestra per tre volte a settimana. Il problema spesso non è tanto l’allenamento in sé, quanto il tempo speso per recarsi all’allenamento e tornare indietro; soprattutto per chi abita nelle grandi città, questo può voler dire anche trovarsi imbottigliati nell’ora di punta. Per altri ancora il problema può essere una semplice e banale pigrizia che non li aiuta a mantenere alta la motivazione per uscire di casa per recarsi a effettuare il proprio allenamento, magari dopo una stressante giornata lavorativa.

Per una di queste ragioni o per una combinazione di entrambe, molte persone si trovano più a loro agio effettuando degli allenamenti domestici che seguano dei ritmi più adeguati alle loro esigenze. Se questo è anche il tuo caso, ti raccomandiamo tuttavia di effettuare una visita preliminare dal tuo medico, assicurarti di poter svolgere l’attività fisica che hai in mente e rivolgerti a un professionista in caso di dubbi posturali e/o paura di strappi, problemi fisici e infortuni.

Decidere di acquistare un’ellittica da utilizzare autonomamente in casa è un’ottima scelta perché il rischio di infortunarsi è decisamente basso e inoltre si tratta di un attrezzo in grado di garantirti un allenamento completo e intenso.

Cos’è l’ellittica?

L’ellittica è composta da alcune parti fondamentali che rimangono invariate a prescindere dalle differenze tra i diversi modelli e brand.

La base è solida e presenta un volano circolare nella parte posteriore, deputato alla creazione del movimento specifico di questo attrezzo: una traiettoria ellittica che ricorda quella tracciata dai piedi durante la corsa, in aggiunta alla simulazione del movimento tipico dello sci di fondo. I piedi trovano un appoggio costante su due pedali, mentre per le braccia sono disponibili sia dei lunghi manubri mobili per un allenamento contemporaneo della parte inferiore e superiore del corpo, sia due manubri fissi più piccoli ai quali appoggiarsi durante gli allenamenti mirati per gambe, cosce e glutei.

Inoltre, è dotata di un’unica trasmissione, essenziale per far muovere in contemporanea e alternati sia i pedali sia i manubri; questi ultimi possono essere dotati di cardiofrequenzimetro che ti permette di tenere sempre sotto controllo i parametri vitali.

L’ampiezza della falcata dipende dal modello che andrai ad acquistare. Come regola generale, ricorda che una falcata compresa tra il metro e il metro e mezzo è adeguata a chiunque sia più basso di 1.80m; nel caso in cui la tua altezza dovesse essere maggiore, ti consigliamo di acquistare un’ellittica dalla falcata superiore al metro e mezzo. Attenzione ai modelli che non arrivano al metro di falcata: si tratta di ellittiche di qualità decisamente scadente e non in grado di portarti i benefici promessi.

Come occuparsi della pulizia

Una volta acquistata l’ellittica giusta per te, sarà importante che tu ti prenda cura di questo attrezzo per poter contare sempre su prestazioni elevate.

Per quanto riguarda la pulizia, dovrai fartene carico a seguito di ogni allenamento, ma niente paura: si tratta di un’azione velocissima volta soprattutto a prevenire la comparsa di chiazze o aloni causati dal sudore. Per far questo dovrai concentrarti sulle parti dell’ellittica che sono entrate in contatto con il tuo corpo, quindi soprattutto i manubri sia mobili sia fissi, il display e i pedali.

È importante usare sempre dei detergenti delicati, ancora meglio se specifici per gli attrezzi fitness, e ricordare di asciugare perfettamente ogni parte dell’ellittica.

E la manutenzione?

La manutenzione è fondamentale per un attrezzo del genere, soprattutto per prevenire rumori fastidiosi e cigolii; inoltre, stando sempre attento all’insorgere di eventuali problemi, consentirai all’ellittica di durare più a lungo nel tempo e a te stesso di mantenere un’ottima costanza con gli allenamenti.

La manutenzione è necessaria una volta l’anno, ma nel caso in cui dovessi sentire degli strani rumori o sentire l’ellittica poco stabile, intervieni rapidamente. Nel primo caso occupandoti della lubrificazione delle parti interessate e nel secondo caso andando a stringere le possibili viti allentate.

Durante il controllo approfondito che andrai a effettuare una volta l’anno, dovrai occuparti dei freni e della cinghia di trasmissione, controllare sempre la stabilità, pulire e lubrificare la guida di scorrimento così come i cuscinetti e le guarnizioni.

Ti consigliamo di acquistare un lubrificante specifico per gli attrezzi fitness e possibilmente spray, in modo da poterlo usare più facilmente.

Pro e contro dell’ellittica

Ma dopo tutta questa cura e attenzione, quali sono i benefici che potrai ricavarne?

Innanzitutto, potrai effettuare degli allenamenti completi e intensi, sollecitando sia i muscoli della parte bassa sia quelli della parte alta del corpo. In alternativa, potrai usare solamente i pedali, senza allenare le braccia; questo è molto utile in caso di eventuali problemi che riguardano mani, polsi, braccia e spalle.

Migliorerai la tua resistenza e il metabolismo aerobico, andando a sollecitare sia l’apparato respiratorio sia quello cardiovascolare. Tonificherai inoltre i tuoi muscoli e innescherai, assieme a un corretto regime alimentare, un percorso di dimagrimento. E non è finita: la produzione di serotonina garantita dall’attività fisica aiuterà il tuo benessere psicologico e l’utilizzo dell’ellittica ti porterà dei benefici anche dal punto di vista del mantenimento dell’equilibrio.

Ma soprattutto, questo attrezzo eviterà alle tue caviglie e alle ginocchia il cosiddetto stress da rimbalzo e solleciterà molto meno le tue articolazioni rispetto, per esempio, alla corsa.

Usare l’ellittica non comporta svantaggi dal punto di vista fisico: è un attrezzo sicuro e facile da usare. Nonostante questo, ci sono delle condizioni di salute pregresse che rendono decisamente sconsigliato il suo utilizzo. Per esempio, chi dovesse soffrire di diabete, lombalgia, cardiopatia, problemi alle ginocchia o all’equilibrio, farebbe bene a non usare l’ellittica come attrezzo domestico.

A parte queste situazioni particolari, però, chiunque può usare tranquillamente l’ellittica. Dovrai solo prepararti psicologicamente a un certo investimento economico che può andare dai 650€ ai 1.500€ circa.

Ma saranno soldi ben spesi. Ora sai anche come effettuare pulizia e manutenzione corrette!

Cyclette ellittiche professionali

Back to top
Apri Menu
ellitticamigliore.it